giovedì 29 dicembre 2011

Lanzeppelin 66 - I primi di Gennaio

Penso che l'1 e in parte anche il 2 Gennaio siano i giorni meno produttivi di tutto l'anno. In pratica metà della popolazione mondiale li passa dapprima da sbronzi (dalle 00.00 alle 03.00), poi da devastati (03.00 - 05.00), poi abbracciati alla tazza del cesso (05.00 - 06.00), poi cercando di smaltire (06.00 - 08.00), poi in coma dormendo (08.00 - 15.00), poi maledicendo i postumi e tutte le loro conseguenze, in un trionfo di nausea, cagotto e mal di testa.
I più fortunati il 2 sono già coscienti.
Io a qualche anno non mi devasto più in questo modo e mi fa un effetto strano vivere i primi di Gennaio.

giovedì 15 dicembre 2011

Chuck 167 - Il cowboy


Ero con un mio collega all'aeroporto di Francoforte che aspettavo di imbarcarmi sul volo diretto per Denver, quando notiamo un tizio vestito da cowboy.

Quando dico cowboy intendo proprio cowboy: Cappello da cowboy, camicia a scacchi da cowboy con la cravattina da cowboy, quella fatta da due laccetti di cuoi tenuti da una madaglia argentata, jeans, stivali da cowboy. Oh, aveva anche un paio di baffi da cowboy. Un cowboy, proprio.

(Anche se sembrava anche un po' uno dei Village People).

Ma pensa te, uno si veste da cowboy anche quando va all'estero? Capisco in Texas o in Colorado, ma a Francoforte??? Dico al mio collega (che è tedesco) "E' come se tu ti vestissi da Oktoberfest quando vai in vacanza all'estero!"

Saliamo sull'aereo e il cowboy è seduto due sedili davanti a noi. E non si era mica tolto il cappello da cowboy! Era seduto al suo posto col cappello bianco da cowboy in testa. Ma che robe, faccio al mio collega, ora si fa pure tutto il viaggio col cappello!

Una ragazza aveva problemi a mettere il suo bagaglio a mano nello scomparto sopra i sedili, il cowboy si alza e la aiuta e quando lei lo ringrazia lui si tocca la tesa del cappello in segno di saluto, proprio come nei film di cowboy!

(Il cappello se l'è poi tolto, eh, ma dopo un bel po'...)

Una volta arrivati a Denver, dopo un viaggio lungo e noioso, mi ero quasi dimenticato del cowboy. Nella fila per controllare il passaporto lo rivediamo in fila un po' avanti a noi.
Gli ero dietro anche al ritiro bagagli.

Nel tragitto verso l'uscita gli camminavo un po' dietro, tirando la mia valigia con le rotelle, mentre lui spingeva un carrello con i suoi bagagli.

Gli squilla il cellulare, il cowboy lo prende dalla tasca dei suoi jeans da cowboy e se lo porta all'orecchio da cowboy e INIZIA A PARLARE AL CELLULARE IN ITALIANO!!! 

Sono attonito. Resto a bocca aperta.

"Ah si si ciao, sto arrivando, esco adesso..."

"..."

 Il mondo è poi strano a volte, eh?


martedì 13 dicembre 2011

LanZeppelin 65 - Le cose peggio

Dopo aver mangiato la peggior pizza della mia vita qualche settimana fa...
In provincia di Cuneo, non dico dove ma sappiate che la pizzeria in questione si trova in una delle "Sette Sorelle". Non sto qui a dire quale, al massimo chiedetemelo in privato.
...Dopo la peggio pizza della mia vita ieri è arrivata la peggio caramella della mia vita, tutto grazie a un mio collega.
Sono le Larkisal, caramelle alla liquirizia e sale.
Purtroppo la mia striscia positiva di caramelle mai sputate si chiude qui, avevo un patto con me stesso che non avrei mai sputato una caramella e a mia memoria ciò non è mai avvenuto.
La striscia cominciò quando ancora in fasce (avevo qualche mese soltanto) mio fratello che allora aveva 3 anni mi mise in bocca una Tic Tac per farmi fare silenzio, riuscendo nell'intento. Io me la mangiai, a quanto raccontano i parenti.
Ora, quella caramella faceva veramente schifo, l'ho proprio dovuta sputare.
Il gusto era simile a quello del catarro di quando uno vomita tantissimo e gli rimane tutto il giorno quel gusto, e quel catarro che va su e giù.

venerdì 25 novembre 2011

Lanzeppelin 64 - Cucina con Lan

(Avrei potuto intitolare questo post "Cucina con Ale" avendone tutto il diritto, ma ho preferito evitare).
Condivido con voi la gioia per un esperimento culinario super riuscito, eleggo questa ricetta la migliore di quelle provate a cazzo.

Petti di tacchino al Marsala; una parola sola Divino.
Preparazione molto semplice: soffritto di cipolle sfumato col marsala.
Mettere i petti di tacchino. Piccola doccia di Marsala; cuocere per bene et voilà, il capolavoro è servito.
Non immaginate quanto sia godurioso, non immaginare il gusto delle cipolle soffritte al Marsala.

Madò, riprendendo una mia frase dei giorni scorsi...
Se fossi un cinghiale sarei orgoglioso di diventare un buon salame.
Se fossi un tacchino vorrei finire in una padella affogato dal Marsala. Buon Appetito

giovedì 24 novembre 2011

Chuck 166 - Un'amara sorpresa

Stamattina mi son svegliato, docciato, fatto colazione, e sono sceso, pronto per andare al lavoro.
Entro nel locale lavatrice che fa anche da parcheggio per le biciclette del condominio e li' mi aspetta un'amara sorpresa.

La mia bici. 

Non c'è piu'.

"Figli di p*****a mi hanno di nuovo rubato la bici!!!"

Era già successo due anni fa. Avevo lasciato la mia prima bicicletta li', senza chiuderla col lucchetto (scemo io) perchè tanto era dentro l'edificio e siamo nella civile Svizzera, diamine, e la mattina dopo era sparita.
Da allora ho sempre, e dico sempre, legato la bicicletta con il lucchetto (un lucchetto che costa come mezza bici, sviluppato dalla NASA per legarci lo Shuttle).

Cio' nonostante la bici stamattina era sparita. E solo la mia! Le altra biciclette erano ancora li'. E tra le altre biciclette ce n'è una che costerà tre volte la mia ed è chiusa con un lucchetto di carta stagnola.
L'unica spiegazione è che qualcuno nell'edificio ce l'ha con me.

La rabbia mi assale. Mi viene da prendere a calci tutte le biciclette ancora parcheggiate. Mi viene da gridare, salire e suonare il campanello uno per uno a tutti i miei vicini e chiedere furente se sanno qualcosa della mia bicicletta. Mi trattengo solo perchè non parlo tedesco e litigare senza sapere la lingua non è possibile.

Riesco a calmarmi un pochino, ritorno razionale. Decido di andare alla polizia e denunciare il furto nel pomeriggio.

Per ora non posso far altro che andare a prendere il tram. La rabbia se n'è andata, ora sono solo depresso. Che merda. Mi han di nuovo rubato la bici.

Diretto alla fermata del tram, passo davanti al supermercato, e parcheggiata davanti al supermercato cosa c'è?

La mia bici. 

Legata con il lucchetto della NASA.

Ieri sera l'ho parcheggiata li' prima di entrare a far la spesa, e poi sono tornato a casa a piedi.

...
Sono un po' preoccupato.



mercoledì 23 novembre 2011

LanZeppelin 63 - "Per favore ci fate il remix di..." (tratto da Cordialmente) - Queen

Ho rubato spudoratamente dal podcast di Cordialmente (anzi, Cardialmente Gigioneggiavo) un frammento di canzone che tutti dovrebbero conoscere.
E' tratta dalla consueta rubrica:"Per favore ci fate il remix di...", una versione particolare di una famosissima canzone dei Queen.
E inoltre, mi raccomando, andate sul sito di radio DeeJaay e ascoltatevi tutte le puntate (sezione reloaded) perchè questa è solo una delle fantastiche rubriche del programma.
Cordialmente "Ci fate per favore il remix di..."

domenica 20 novembre 2011

LanZeppelin 62 - Una Gatta, una coda.

Un tempo nutrivo profonda stima verso i felini, li reputavo di gran lunga superiori ai cani.
Ora invece nutro profondi dubbi sulla loro intelligenza
La scena della mia gatta che rincorre e tenta di catturare la propria coda è la definiva prova che questi esseri non meritano tanta stima.

venerdì 11 novembre 2011

Chuck 165 - Un eroe metropolitano

(Tanti anni anni fa, alla cena della palestra, un tizio che conoscevo raccontò una storia favolosa)

Tornando a casa di sera tardi, sotto casa sua, vide la macchina del suo vicino di casa con la portiera aperta e qualcuno mezzo infilato dentro che armeggiava sotto il cruscotto.

"A brutto ladro bastardo!" pensò "Ora ti aggiusto io..."

Si avvicinò di soppiatto, afferrò la portiera e la chiuse con tutte le sue forze sulle gambe mezze fuori del malcapitato. Il poveretto, ancora infilato sotto il cruscotto, si mise a gridare e dimenarsi per uscire e il nostro, per sicurezza, diede ancora un bel colpo di portiera.

Solo allora si rese conto che il "ladro" altri non era che il suo vicino di casa, il padrone dell'auto.

E che fare? Dato che il malcapitato ancora non si era districato da sotto il cruscotto con la testa e non lo aveva riconosciuto, il tizio scappò via.

Il giorno dopo per le scale incontrò la moglie del vicino di casa che lo fermò per raccontargli cosa era successo al marito.

"Non trovava più gli occhiali ed era sceso a cercarli in macchina, che magari gli erano caduti da qualche parte sotto il sedile, quando un delinquente gli ha chiuso la portiera sulle gambe - due volte! - e poi è scappato..."

"Ah, ma che delinquenti che ci sono in giro..." commentò il tizio, con la faccia di tolla, "E come sta suo marito?"

"O poveretto, ha tutte le gambe viola ed è coricato che se cammina ha male"

"Me lo saluti tanto, signora, gli dica di guarire  presto..."

"Grazie, grazie, sarà fatto. Lei si che è tanto una brava persona, faccia attenzione che in giro ci sono certi deliquenti!"

"..."

mercoledì 9 novembre 2011

Lanzeppelin 61 - La ricetta necessaria

La ricetta necessaria è quella che è necessario fare per due ragioni: o avete della roba che scade che è necessario finire, o avete solo determinati in casa quindi è necessario cucinare qualunque cosa con quelli.

Stasera io avevo il sugo di pomodoro da far andare ma avevo voglia di risotto al curry, quindi ho fatto un risotto al sugo di pomodoro al curry.

Prima di tutto ho soffritto la cipolla, poi l'ho sfumata con un goccino di vino bianco (un goccino perché era quello che ne era rimasto), finito il vino bianco ho sfumato con un po' di marsala.
Poi ci ho buttato il sugo rosso, nel frattempo avevo a scaldare un po' di acqua con un dado di brodo vegetale in un pentolino.
Ho aggiunto molto curry nel sugo e il brodo nella pentola con il riso.
Man mano che si asciugava spostavo il brodo.

Alla fine è venuto commestibile, quasi buono.

Se una ricetta necessaria non vi fa schifo mangiandola è una cosa positiva, se è commestibile è una cosa molto positiva, se è buona è un epico successo.
La cosa bella delle ricette necessarie è che puoi cucinare qualsiasi cosa di cui tu abbia voglia; un esempio, vuoi le farfalle con la panna e non hai la panna ma solo la passata di pomodoro? Sarà necessario usare la passata di pomodoro ma tu avrai mangiato le tue farfalle con la panna.

lunedì 7 novembre 2011

Chuck 164 - Umanità

Ho appena scoperto che c'è un intera sezione di youtube in cui svariati tizi, invece di andare all'ospedale e farsi vedere da un dottore, postano video in cui, con attrezzature di fortuna tipo aghi, cotton-fioc, o mani nude, si bucano giganteschi ascessi e ne spremono fuori litri di pus bianco, giallo o verdastro. 

E il peggio è che questi video hanno tutti minimo minimo un milione di vedute.

Esticazzi.

LanZeppelin 60 - Umidità in città

Domani per andare a lavoro mi passa a prendere Capitan Findus.

domenica 6 novembre 2011

LanZeppelin 59 - Pensiero Maligno

Ho visto Silvia Vada ieri in un servizio a Studio Aperto, era sull'argine di un fiume in piena, in quel momento ho tifato per l'alluvione.

venerdì 28 ottobre 2011

Chuck 163 - La donna delle pulizie

Ho deciso di ricorrere ai servizi di una donna delle pulizie, e ora la mia casa è sempre pulita.

Lavo il pavimento in cucina, pulisco i fornelli, lavo i piatti tutti i giorni, uso l'aspirapolvere, pulisco i sanitari con la candeggina e l'anticalcare.

Ci tengo a far bella figura con la donna delle pulizie quando viene, una volta alla settimana.

venerdì 21 ottobre 2011

Chuck 162 - Ciclismo

Dopo essere andato in giro con le gomme della bici semi-sgonfie per due mesi, le gonfi e ti sembra di essere Fausto Coppi.

giovedì 20 ottobre 2011

Lanzeppelin 58 - A.A.A. Cercasi

Cerco 4 gomme per parquet che montino su un felino, modello europeo, 1 anno circa; ho la gatta che slitta in curva quando è in camera da letto; max serietà , no perditempo, chiamare ore pasti.

venerdì 14 ottobre 2011

Chuck 161 - Il mio rapporto con la musica

Ai miei tempi, alla scuola media facevano suonare il flauto.

Alla fine dell'anno scolastico, seconda o terza media non ricordo, la prof di musica organizzo' una specie di saggio. Le tre sezioni avrebbero suonato su di un palco davanti a genitori e parenti vari.
Si parla di minimo una cinquantina di ragazzini flautanti.

Ora, io mi immagino ci sia stato un po' di tutto li' in mezzo: qualcuno bravo, qualcuno meno bravo. Ma in mezzo a cinquanta flauti, la bravura si diluisce un po' e il risultato è una media del livello dei singoli. Puo' qualcuno far cosi' male da abbassare il livello medio percettibilmente?

Cosi' almeno verrebbe da pensare.

Ma un po' di giorni prima del saggio, durante le prove, in classe, la prof mi prese da parte e mi disse: "Senti, tu ti occuperai del mixer".

E cosi' passai la sera dello spettacolo seduto a un banchetto dietro le quinte, in penombra, davanti a un interruttore che credo non fosse collegato a nulla.

I miei genitori erano pure venuti a vedermi.

mercoledì 12 ottobre 2011

Chuck 160 - Convivenza

E' difficile convivere con una donna. 

Le donne non hanno il senso delle proporzioni. Sono capaci di fare una scenata per una piccola cosa fuori posto, e nemmeno accorgersi delle cose che funzionano.

Cosa sono un paio di goccie rimbalzate fuori dalla tazza, quando un litro e mezzo di pipi' ci è andato invece dentro?

venerdì 7 ottobre 2011

Lanzeppelin 57 - Timbuctu

Gli abitanti di Timbuctu, l'antica città del Mali, per accogliere una persona che torna da un viaggio molto lungo usano un modo di dire assai curioso:
"Ue! Ma non ti si vedeva da un pò! Sei stato a Pinerolo?"
Che storia Channel, Cordialmente, 9 Novembre 2009.

lunedì 26 settembre 2011

Chuck 159 - Distributore automatico di ilarità

Ieri sera ero in giro e mi è venuto il bisogno di una gomma da masticare che non avevo.

C'era lì vicino un distributore automatico, uno di quelli che vendono bibite, snacks, goldoni e gomme da masticare. Siccome era da un po' di giorni che mi portavo appresso un portafoglio gonfio di monetine da pochi centesimi, mi è sembrata l'occasione buona per disfarmene, soddisfacendo al tempo stesso un bisogno improvviso.

Vediamo un po', bibite, no, snacks, no no, goldoni, o per carità, gomme da masticare, eccole! Quanto? 2 franchi e 50??? Che ladri. E ma d'altra parte sono in mezzo a una strada, è tardi, prendere o lasciare. E così decido di prendere.

Apro il portafoglio che pesa due o tre etti solo di monetine svizzere, e inizio a infilare soldi nell'apposita fessura. Moneta dopo moneta, mica le stavo contando, guardo il display per controllare l'ammontare dell'importo già versato.
E qui mi accorgo con sgomento che il display non segna l'ammontare dell'importo già versato. E' fisso a dire che accetta monete da 10 centesimi fino a 5 franchi. Per sicurezza infilo un'altra monetina. No no, mica segna nulla. Come se non avessi infilato ancora nulla.

E che fare? Premo il tasto "R" per riprendermi le mie monetine. Non succede nulla. Premo ancora e ancora ma inutilmente. Accanto al tastierino un adesivo dice "Il resto viene erogato solamente in seguito ad un acquisto".
Ah, maledetta macchina mangiasoldi! Mi accorgo di essere caduto in una trappola.

Che fare? Bel dilemma. Dopo qualche secondo di indecisione mi risolvo a fare l'unica cosa da fare: riprendo a infilare monetine.

Cerco il prodotto piu' economico in vendita, una barretta di cioccolato, 1,10 CHF. A occhio dovrei aver già raggiunto quella cifra, anche perchè una delle monete da me infilate in precedenza era da 2 franchi. Sono ragionevolmente sicuro di aver diritto a quella barretta di cioccolato.
Numero 14. E allora premo "1" e "4". Nulla. il display mi deride con il solito statico messaggio, "0.10 - 5 CHF". 
Bastardo. Premo ancora "1", "4", "R". Nulla.

Ma l'unica qui è riprendere ad infilare monete. E così, una dietro l'altra, butto nel trappolone tutti miei spiccioli. Non so quanto saran state, quanto saranno due o tre etti di monete svizzere?

Premo ancora i tasti, provando combinazioni corrispondenti a diverse bibite, snacks, goldoni e gomme da masticare, ma non succede un cazzo.

Il fatto è che c'è gente che passa. Sono abbasta sicuro che dalla pizzeria di fronte qualcuno mi sta guardando da un po'. Non posso fare la figura di quello che ha appena infilato tutte le sue monete in un distributore automatico guasto.

Così mi chino, infilo una mano nel cassetto in basso, ravano un po', fingo di prendere qualcosa e mi rialzo infilando la mano vuota nella tasca. 

Me ne vado nella notte, con un portafoglio notevolmente meno voluminoso e più leggero.


mercoledì 21 settembre 2011

mercoledì 14 settembre 2011

Chuck 158 - La sveglia

Pensavo che non è mica facile scegliere quale canzone mettere come suoneria della sveglia.

Una volta non ce li avevamo questi problemi. DRIIIIIIN!!!, svegliati e attaccati a stocazzo.
La radio sveglia ha cambiato un po' le cose, ma anche li', il massimo che si poteva fare era scegliere la stazione radio. E magari nell'attimo che la sveglia suonava, c'era una canzonaccia o, peggio, pubblicità di assorbenti con le ali. 
(E lasciamo perdere le volte che durante la notte mancava la corrente e la sveglia si resettava. La mia di default tornava a 107.9 MHz, e cosa c'è a 107,9 MHz? Esatto, c'è Radio Maria...Le volte che mi sono svegliato cristoniando sul rosario!)

Ora che siamo nel mondo del futuro, tutti usano lo smartphone come sveglia. Ma bisogna impostarne la suoneria. Si puo' scegliere fra di tutto.  
Qualsiasi suono o canzone possibile immaginabile puo essere scelto come sveglia mattutina.
C'è chi mette un antiquato DRIIIIIIIIN!!! meccanico, o addirittura il canto di un gallo: costoro sono poveretti che vivono fuori dal loro tempo.

Io personalmente metto una canzone. (No, non Je ne regrette rien come in Inception)

Per essere adatta, una canzone deve iniziare molto soft, per accompagnare il risveglio in quei due-tre secondi critici di disorientamento, senza traumi.
Pero' poi deve andare in crescendo, per combattere la sonnolenza e dare energia per la levata dal letto.
E, soprattutto, una volta a regime, dev'essere insopportabile al punto giusto. Fastidiosa giusto quel tanto da indurre al movimento per spegnere la sveglia, ma non abbastanza da rovinare l'umore.
Non sono molte le canzoni con queste caratteristiche.

Un esempio quasi perfetto è "Telephone" di Lady Gaga, che infatti è la mia sveglia da ormai due anni.
Inizia con un assolo di piano e voce che sembra scritto apposta per risvegliare la gente, e dopo qualche secondo entra il resto della musica e il tutto diventa molto pop. Quel misto di orecchiabilità  e fastidio che solo un pezzo di Lady Gaga puo' avere.

"Telephone" di Lady Gaga. La sveglia perfetta, se chiedete a me.

venerdì 9 settembre 2011

Chuck 157 - Angry Birds


Angry Birds è un popolarissimo videogioco, centinaia di milioni di giocatori in tutto il mondo, e tutti accomunati da una cosa: ad Angry Birds si gioca seduti sul cesso.

mercoledì 7 settembre 2011

Chuck 156 - Un nuovo film...

...ma siccome il tema è delicato, lo puo' vedere solo chi è mio amico su facebook, mi dispiace.

https://www.facebook.com/video/video.php?v=10150312550472258&notif_t=video_tag

Lanzeppelin 54 - Cibi colti.

So che è importante la conservazione ma proprio non riesco a capire certe chiusure ermeneutiche.

mercoledì 31 agosto 2011

Chuck 155 - Il Dr. Chuck e le donne #8

(Indicando) "Vedi, lassu' nel cielo? Quella non è una stella, è un pianeta, Giove"

"Io non credo nei pianeti"

(Sollevato) "Ah si certo, l'astrologia è una stronzata"

"No, io non credo ai pianeti"

(Leggermente a disagio) "In che senso?"

"Prima dicevano che Plutone era un pianeta, ora non lo è piu'. Io non credo ai pianeti, sono tutte czzate"

(Sudando) "Sono ragionevolmente certo che quello lassu' sia Giove, un pianeta, bello grosso"

"I pianeti sono tutte cazzate"

"..."

martedì 30 agosto 2011

Chuck 154 - Gli Americani

Conosciamo gli Americani attraverso i loro film e i loro telefilm. Quanti film e telefilm ciascuno di noi ha visto, prima di incontrare un americano in carne ed ossa? Quanto tempo dobbiamo spendere in compagnia di un americano, prima di poter dire di conoscerlo meglio di quanto conosciamo Fonzie, Walker Texas Ranger o Larry Seinfield? Consapevoli o no, la nostra conoscenza degli americani è basata sulla fiction.

Siamo saturi di pregiudizi e di luoghi comuni, sugli americani.

E siccome ho passato gli ultimi dieci giorni in compagnia di Americani, e siccome sono un acuto osservatore (dieci giorni per me sono infatti come quindici per un osservatore meno acuto), lasciate che vi apra gli occhi su come stanno realmente le cose, aldilà della finzione televisiva.

1)Agli Americani piacciono le pistole e i fucili, indossano cappelli Da cowboy e tutti sparano.
VERO.

2)Quando entri nell'unico bar del paesino di campagna, la musica si ferma e tutti si girano verso la porta a guardati.
VERO.

3)Sul barbecue americani si cucinano solo hamburger.
VERO.

4)Gli Americani se ne battono le balle dell'ambiente.
VERO.

4.1)Guidano solo grossi, grossi, SUV.
VERO

4.2)Tengono l'aria condizionata SEMPRE accesa al massimo, che anche d'estate ai tropici devi dormire con la coperta.
VERO.

4.3)Non hanno idea di cosa sia la raccolta differenziata.
FALSO.Lo sanno.E' una cosa esotica che fanno gli Europei.

5)Gli Americani non mangiano colazione-pranzo-cena: mangiano quando hanno fame, non importa l'ora del giorno o della notte o il numero di pasti.
VERO

5.1)Non cucinano.Vanno al fast food più vicino e mangiano cose zozze.
VERO.

5.2)Se tu, Italiano, cucini loro qualcosa, sei Gesù e ti adorano.
VERO.

5.3)Gli Americani sono tutti grassi.
VERO.E se ancora non lo sono, lo saranno.

5.4)"Colazione" è una cosa fritta, con tantissime uova (e pancetta), che si mangia qualsivoglia momento prima dell'una, accompagnata bevendo caffè lungo e latte in un diner lungo la strada.
VERO.

5.5)Quando rincasano, gli Americani aprono il frigo e bevono latte freddo.
VERO

6)Gli Americani non sanno nulla di cosa c'è fuori dall'America e non gli importa.Se conoscono le altre nazioni, è perché sono stati nel corrispondente ristorante tipico.
VERO.

7)Gli Americani vivono in anonimi sobborghi fatti di casette a schiera di legno dipinto, con il giardino e il vialetto, e i bambini che giocano in strada.
VERISSIMO.

8)I neri vivono nel ghetto.
VERO

8.1)I neri hanno la voce del doppiatore di Eddie Murphy o di Will Smith.
FALSO.Hanno la voce completamente diversa.

Mi fermo qui per ora, conscio di aver dimostrato che se i film e i telefilm fanno vedere determinate cose, è perché sono vere, no?

venerdì 19 agosto 2011

Lanzeppelin 53 - Piccole soddisfazioni inaspettate

Una cosa bella dell'essere in casa senza fidanzata ne mamma è che posso vestirmi da cretino senza sentirmi dire che sono vestito da cretino.

Posso uscire di casa vestito da cretino, passeggiare per le vie, per il mercato sapendo di essere vestito come un cretino ma nessuno in questo giorno verrà a dirmelo.

giovedì 18 agosto 2011

Lanzeppelin 52 - Pasta alla pigrizia

Questa è una ricetta scazzata, il primo ingrediente è non avere voglia di fare un cazzo ma dover cucinare per forza.

Prendete una pentola, riempitela d'aqua, buttateci del sale grosso, non troppo.
Mettete la pentola sul fuoco poi andate in un'altra stanza a vedervi la TV.
Tornate in cucina dopo un po' di tempo, godetevi il digitale terrestre abbastanza da essere sicuri che l'acqua stia già bollendo quindi tornate in cucina.
Buttate della pasta nell'acqua, non troppa.
Ritornate a guardare la TV e tornate in cucina solo dopo i minuti necessari alla cottura indicati sulla confezione di pasta, il televideo può aiutare.
Tornati in cucina scolate la pasta e mettetela in un piatto.
In frigo avrete sicuramente del sugo iniziato, versatelo freddo nella pasta.
Il parmigiano è troppo uno scazzo da grattare quindi lasciate perdere.
Mangiate.
Alla fine lamentatevi di quanto fa schifo questa pasta.

mercoledì 17 agosto 2011

Lanzeppelin 28 - Gli Hamburger di Gordon Ramsay

Aggiornamento del 17 Agosto: Ho fatto un casino, questo post era del 17 Aprile, ho corretto un errore ed è comparso qui, chiedo perdono.


Finalmente le persone che atterrano qui sopra potranno trovare la richiestissima ricetta degli hamburger di Gordon Ramsay, quella che fa vedere nella puntata di cucine da incubo USA dedicata al disastroso Lela's Resturant.

Ecco gli ingredienti:

Manzo
Sale e Pepe
Senape
Salsa piccante
Ketchup
Cipolla tritata
Tre tuorli d'uovo

Poi si impasta per bene

Secondo me è un mattone allucinante, mancano solo i peperoni, un giorno proverò a farli, come secondo; come primo i miei classici peperoni violenti magari di dolce un toast leggero leggero.

A proposito, la puntata di cucine da incubo in cui vengono fatti questi hamburger è qui.

Buona digestione.

venerdì 12 agosto 2011

Lanzeppelin 51 - 2012?

Altro che 2012 di catastrofi e inondazioni, questi cazzo di Maya hanno imparato a giocare in borsa.

Lanzeppelin 50 - Il gatto e la cacca

Sono giunto alla conclusione che per il gatto la cacca dev'essere una cosa fastidiosa e faticosa.

L'osservazione mi fa infatti affermare con certezza che il gatto cambia terribilmente umore dopo aver espletato il bisognino.
Comincia a correre, saltare, nascondersi e fare suoni che esprimono gran giocosità; se vede un umano gli salterà alle gambe come per ucciderlo.

Il suo pensiero è :"Se sono riuscito a fare la cacca sarò certamente in grado di conquistare il mondo!"

E infatti comincia attentando alla vita degli umani che lo circondano.

giovedì 11 agosto 2011

Lanzeppelin 49 - E' Troppo (B)

E' troppo quando dal gelataio prendendo un cono Fragola e Limone specifichi "Senza cipolla e Senza il piccante".

martedì 9 agosto 2011

Lanzeppelin 48 - Università e ricerca (02)

Una ricerca dell'Università statunitense di Toronto ha dimostrato che Toronto è in Canada.

lunedì 8 agosto 2011

Lanzeppelin 47 - Università e ricerca

Un'Università statunitense ha dimostrato che le ricerche delle università statunitensi sono inattendibili.

giovedì 4 agosto 2011

Lanzeppelin 46 - Giugno + Luglio Parole chiave

Ormai qualcuno ne sentiva la mancanza, questo giro mettiamo insieme 2 mesi. Tralasciando il podio (dominato da twister, Gordon Ramsey e dal sesso con animali) ecco le migliori parole chiave:

mi piace grosso bagnecaude

australia sincretismo

corno proctologo

cabalizzo sinonimi

cazzi sesso di 16

collant che puzzano

disegnare i cazzi

distrattina

don't camisi musica da ascoltare

foto di fighe con attrezzi

gordon ramsay volevo la ricetta degli hamburger

i testicoli si muovono

il tacco uccide

la meglio barzelletta della storia

lesboke botiglia nel culo

mengacci sesso anal

piede destro sul rosso piede sinistro sul verde

proctologo franco corno le ragadi in studio privato torino

raccontidichiavate.it

posso decidere cosa sognare?

sarebbe bello poter

rasta la coaie

sederini favolosi

sedute spiritiche: cercando il fantasma di mozart

sognare di "essere il papa"

www lesbo sopra il treno.it

www. donne malate di figa.com


La chiave dell'estate è un'interrogativo filosofico. Chi o dove non lo sapremo mai, ma cosa ha scritto lo sappiamo; qualcuno saprà rispondere al quesito posto in questa, che è di diritto, la chiave dell'estate? Eccola:

perchè alle mosche piace la merda ?

martedì 2 agosto 2011

Chuck 153 - Al bar

Pensavo che farebbe ridere andare nel dehor di un bar affollato e, fingendosi cameriere, prendere le ordinazioni di un tavolo. Poi andarsene.

Chuck 152 - Rock in B/N

Per quanto riguarda il rock, a me piace sia Jack Black sia Jack White.

giovedì 28 luglio 2011

Lanzeppelin 45 - Freddure parte seconda

La stagione televisiva di Italia uno si aprirà con una nuova serie tv; è basata sulle vicende di una famiglia di sarti mafiosi italoamericani:

"I Soprabito".

sabato 23 luglio 2011

Lanzeppelin 44 - Collezionabili



Mi lascio prendere dai ricordi per questo post.

Ora con l'era di internet è tutto diverso, se ti truffano scopri come, dove e quando, inculare la gente è un po' più difficile, mica come una volta.

Ho un nitido ricordo; i pupazzi dei sofficini che facevano sport. Eravamo invasi da sofficini che facevano Karate (nell'immagine qui sopra); noi e un bel numero di nostri amici.

Come non ricordare delle figurine dei calciatori venduti con le buonissime gomme alla Fragola.
L'azienda produttrice avrebbe regalato una maglietta a chi avesse completato l'album... Peccato che quegli infami non avevano fatto stampare Volpi e Poggi (che questo mese si è ritirato dal calcio giocato). Una generazione di cariati e gabbati.
Correva l'anno 1997.

In ultimo, ricordo con piacere un'annata di collezioni Panini. Avevo raccolto abbastanza punti da prendermi il premio base, un pallone di cuoio Panini. Ci mise 6 mesi ad arrivare. La prima volta che lo usai per giocare ai giardini lo dimenticai li....
Tornato il giorno dopo non c'era più.

lunedì 18 luglio 2011

Lanzeppelin 43 - Elenco delle categorie di persone che stanno solitamente sul culo alle persone.

Vigili urbani.
Poliziotti.
Arbitri.
Padroni delle proprie Case.
Vicini di Casa di Sopra.
Carabinieri, Polizia Stradale, ACI, ANAS, AISCAT, Società Autostrade...
Il padrone di quando raccogli le pesche.
Il capo al lavoro.
Vicini di casa di Sotto.
I testimoni di Geova.
I venditori Folletto.
Vittorio Sgarbi
Gli operatori dei Call Center che ti chiamano all'ora di cena.
Le persone che chiami dal Call Center all'ora di cena.
I padroni di Cani che lasciano incustodite le cacche dei proprio cani.
I più ricchi.
I venditori di rose rompiballe.
Quelli che sono privi dei 500 lire per il treno che sennò non tornano più a casa, mai più.
Quelli che non hanno le sigarette e vogliono fumare.
I fumatori che affumicano gli altri.
I non fumatori che sono rompiballe.
Gli autisti che non ti caricano anche se ti vedono di corsa.
Le vecchie impiccione.
Le vecchie che urlano perché sono sorde.
Francesca Cipriani.
I nord africani e le nord africane che sui bus urlano al telefono.
I truzzi che sul bus ascoltano la musica col telefono.
I guidatori anziani del "Giobbia matin dì del Mercà".
Quelli che in segreteria stanno due ore allo sportello perché non sanno niente.
I figli di papà.
I figli di Troia (FG).
I Barotti che hanno i campi e quindi sono pieni di soldi.
I politici.
I presidenti delle squadre avversarie.
I giocatori delle squadre avversarie.
Gli allenatori delle squadre avversarie.
Enrico Papi.
Gli zingari.
I giovani che passano con le macchine a tutto volume la notte sotto casa.
Gli stronzi che ti lavano passando con la macchina nelle pozzanghere.
I professori antipatici.
I compagni secchioni che non ti aiutano.
Le donne che non ci stanno.
Silvia Vada.
I Leghisti.
I francesi che ti parlano solo in francese.
Quelli che non sanno darti le indicazioni quando ti perdi.
Quelli che ti palpano quando in aereo passi il metal detector e suoni.
I dentisti che ti fanno del male fisico.
I dentisti che ti fanno pagare un sacco di soldi.
I salutisti che ti stressano con la loro vita salutista.
Quelli che non si fermano al semaforo rosso.
I ciclisti per le strade strette che uno fa fatica a superare.
I contadini con trattori zuppi di Merda che non riesci a superare e la puzza dalla macchina non va più via.
L'ispettore SIAE.
L'ispettore igiene.
L'ispettore del lavoro.
Il capitano Harris.

mercoledì 13 luglio 2011

Chuck 151 - Diventare vecchi (2)

I miei genitori sono venuti in visita la scorsa settimana.

Una sera li ho portati in pizzeria, da Margherita, la più buona pizza di Basel.
Se venite porto pure voi.

Il pavimento sembra allagato...


Appena ci siamo seduti e abbiamo ordinato, mia mamma dice che deve lavarsi le mani. "Il bagno è appena girato l'angolo" le dico "Devi scendere le scale". Lei si alza e gira l'angolo.
"Vado anche io" fa mio papà, si alza e la segue.

Dopo dieci minuti ritornano al tavolo mogi mogi e mia mamma dice che non ce l'ha fatta. 
"A far cosa?" sono sbalordito, "A lavarmi le mani".

Guardo mio papà con aria interrogativa e lui abbozza una spiegazione.

"Prima, ci siamo bloccati perchè il pavimento in fondo alle scale è lucido e sembrava che fosse allagato d'acqua"

"Ci abbiamo messo un po' a decidere se potevamo camminarci su o no"
"E poi una volta in bagno, non siamo stati capaci di aprire il rubinetto"

Maledetti designers

"EHHHH???" faccio io "Come non siete stati capaci ad aprire il rubinetto?"

"E' un rubinetto strano: Ho cercato di girarlo, ma non ha nessuna maniglia, nessuna leva...ho provato a muovere le mani vicino per vedere se c'era la fotocellula, ma niente. Ho cercato col piede un bottone da premere sul pavimento, nulla"

"..."

Cosa volete farci? Un giorno arriverà il turno anche per noi, quando i rubinetti saranno virtuali, indecifrabili, multitouch, in anglo-cinese ideografico, e anche noi ci mangeremo la pizza senza esserci lavati le mani. 



giovedì 7 luglio 2011

Lanzeppelin 42 - Oasis

"Quando si indaga sul rapporto Liam-Noel Gallagher si trascura sempre un fatto fondamentale che è questo: chi cazzo se ne frega"

Rocco Tanica - Cordialmente 09.02.2009

martedì 28 giugno 2011

Lanzeppelin 41 - Attualità

I pm Forno e Sangermano, durante l'udienza preliminare, hanno chiesto al Gup di rinviare a giudizio Lele Mora, Nicole Minetti e Emilio Fede, per il caso Ruby. I pm hanno parlato "di un sistema strutturato per fornire ragazze disponibili a prostituirsi". Si parla già di attenuanti generiche si legge infatti che: "si riconosce l'indiscutibile lavoro svolto, avendo comunque sempre provveduto a fornire al premier delle gran fighe".

domenica 19 giugno 2011

Chuck 149 - Impara l'Arte e mettitela... da parte


Ieri sono stato ad ArtBasel, una grossa, grossa mostra d'arte che si tiene ogni anno qui a Basilea.

La vulgata mi vuole un arido iper-razionalista, tutto scienza e  scetticismo, e poca o nulla sensibilità artistica. Malignità, diffuse da invidiosi restii ad accettare che una tale rara armonia tra emisferi destro e sinistro possa trovare posto in una così rimarchevole e ben cesellata scatola cranica.

Proprio per mettere a tacere queste voci infondate, andrò a presentare una selezione di opere d'arte contemporanea, con relativa interpretazione per facilitarne la fruizione anche agli aridi e iper-razionalisti lettori di bagnecaude.


 







Una  stampa notevole, ispirata alla più nota delle canzoni di Umberto Tozzi. L'artista sapientemente rappresenta l'apertura della porta e l'ingresso del guerriero di carta igienica.

















 Questa deliziosa ceramica intitolata "La tentazione del vegetariano" rappresenta efficacemente  la battaglia quotidiana che i vegetariani devono affrontare contro fate volanti che insistentemente porgono loro pezzi di carne cruda di dubbia provenienza, nelle ore dei pasti.













Originariamente intitolata "Tela immacolata", quest'opera ha dovuto cambiare nome dopo essere stata esposta in piazza S. Marco a Venezia per una mostra all'aperto. Inutile dire che il prezzo è triplicato da quando si chiama "Tela scagazzata"







Non c'è mostra d'arte che si rispetti, senza una gigantesca vagina da parete, con l'eco.







Riproduzione della stazione spaziale "Dead star" di guerre stellari, fatta in spaghetti dipinti.








Qui purtroppo sono arrivato tardi e lo stand era già chiuso (in Svizzera gli standard di sicurezza richiedono che le opere d'arte vengano ricoperte da almeno due metri di terra ogni notte per proteggerle da furti e intemperie. Ogni mattina vengono riscavate ed esposte)





Il prototipo di una macchina per affettare i Babybel, scala 1:1.
(In Svizzera i Babybel hanno il diametro di 7 metri)







(Questo non faceva parte di ArtBasel, ma essendo stato pescato quella mattina nel Reno, ho pensato di includerlo nelle foto)





 
Per finire, una rapida guida per riconoscere un artista quando se ne vede uno, così da farsi fare un autografo:

1-Ha i baffi
2-Usa computer  rigorosamente Apple
3-Siede di solito in prossimità di quadri raffiguranti uomini nudi
4-Siede di solito accanto a manichini/statue di cera raffiguranti lesbiche russe, posizionati in modo da sembrare interessati alla schermata sul computer Apple
5-E' visibilmente infastidito   dalle fotografie

mercoledì 8 giugno 2011

Lanzeppelin 40 - Le chiavi di Maggio.

Eccoci con il consueto appuntamento per grandi e piccini, il resoconto delle chiavi di ricerca, partiamo subito senza indugiare con il podio:

Primo posto:
twister(64)
Secondo posto:
ricetta hamburger gordon ramsay(36)
Terzo posto:
hamburger gordon ramsay(24)

Il nostro amico Gordon è l'uomo del momento.
Ora passiamo ed elencare le migliori e più fantasiose creazioni dei cercatori su Google.

"lesbiche a milano"

a lucamento pene

bistecce impanate

calcio femminile lesbiche 2011

cane africano

cazzi mostruosi

come registrare lo spinterogeno del maggiolone

cosa vincono sul programma cortesie per gli ospiti

culetto favoloso da

donne malate, fanno sesso con cavallo

fighe raspate

figheinpigiama

foto di fighe gonfie con pompea

hamburcer di ramsei

hostess fighe

racconti di chiavate con sconosciuti

simulazione pompino

spacca le uova

trobare vecchie

tubo saettato

vecchie signore lesbo in sauna


Il livello rimane altissimo, i cercatori di Google ci danno sempre enormi soddisfazioni, questo mese infatti vince il premio "chiave del mese":

www.il coglioni del prete.com

Chuck 148 - Gli auricolari nelle orecchie

Di questi tempi, tutti abbiamo ormai un lettore mp3 e tutti ascoltiamo musica ovunque. Sempre con gli auricolari nelle orecchie. Per strada, in palestra, in tram, sul lavoro, ovunque, sempre.

Ho notato un grosso inconveniente in questa condizione: la scarsa percezione di cosa ci circonda.
Un tempo riuscivamo ad avvertire quando qualcuno era alle nostre spalle, o subito dietro un angolo, o in arrivo nella stanza. Ne sentivamo i passi, il respiro, il fruscío degli abiti, un colpo di tosse. Ora ascoltiamo Gigi D'Alessio nelle cuffiette e siamo tagliati fuori dal mondo. Percepiamo qualcosa solo se ci entra nel campo visivo.

Capite dove voglio andare a parare: come si capisce che è il momento giusto per scorreggiare?

Camminando nel corridoio, qualcuno cammina pochi passi alle nostre spalle? Le porte dell'ascensore si stanno chiudendo, qualcuno sta correndo per cercare di entrare all'ultimo? Siamo soli o dietro il separè di plastica c'è un collega?

I lettori mp3 portatili e le cuffiette escludi-rumore hanno generato un mondo di scorregge alla cieca.

Per fortuna, non tutto è perduto. Se qualcuno si trovava davvero nelle immediate vicinanze al momento della detonazione, molto probabilmente indossava anche lui gli auricolari escludi-rumore, aveva Gigi D'Alessio a palla e non ha sentito nulla.

venerdì 3 giugno 2011

Lanzeppelin 39 - Google Chrome

C'è una sezione nelle opzioni di Google Chrome che si chiama "Roba da smanettoni".
Io pensavo ci fossero un sacco di porno sotto quella sezione, sono rimasto deluso.

giovedì 2 giugno 2011

Lanzeppelin 38 - E' troppo

Ti rendi conto che è veramente troppo quando vai dal salumiere e chiedi
"Due Giga di prosciutto crudo, prego!"

mercoledì 1 giugno 2011

Chuck 146 - Diciamo la verità...

...l'umorismo basato su peti, e piu' in generale sulla cacca, fa sempre molto ridere.

Non mi venite a dire che è infantile o immaturo ridere per una scorreggia o per storie di scorregge.
O meglio, lo è, ma nel senso che si tratta di un umorismo che solletica una corda fondamentale e cosi' alla base del nostro essere esseri umani, che anche un bambino ne puo' ridere. Lo stesso bambino non riderebbe per un sofisticato e ironico humor inglese, ad esempio.

(Il fatto che Massimo Boldi ci abbia costruito su una carriera non è sufficiente a squalificare l'umorismo basato sui peti. Sarebbe come dire che la musica fa schifo perchè Justin Bieber è un cantante)

A questo punto serve un esempio. Traduco per chi non conosce l'inglese, l'originale è qui.

"Oggi a scuola, avevo tanta voglia di cagare. Avevo l'impressione che si trattasse per lo piu' di gas, ma sono andato in bagno comunque. Sono entrato ed ho trovato un sergente del programma di reclutamento che pisciava tranquillo a un urinale. Sono entrato in un gabinetto proprio dietro di lui. Mi sono seduto sulla tazza, ma mi sono trattenuto. Ho gridato con una voce roca:"Avvistata artiglieria nemica ostile 500 m a nord! Si preparano a sparare sulla nostra posizione!" ed ho prodotto un lungo, lento, discendente fischio (per imitare il sibilo dei colpi di artiglieria in volo, naturalmente). Proprio alla fine del fischio, ho mollato. E' stata una delle peggiori, piu' rumorose scorregge che io abbia mai fatto. Un paio di palline da coniglio sono uscite a buona velocità e han fatto un rumore simile a quello dei proiettili che cadono in acqua. Ho gridato allora:"Ommioddio! Sono stato colpito!" ed ho rilasciato un paio di gas residui che han fatto un rumore tipo popcorn e ho detto "Il bunker delle munizioni è appena esploso!". L'ultima cosa che ho sentito dal sergente è stato lui tossire nella sua stessa saliva per il troppo ridere, mentre usciva dal bagno."

Ora ditemi se non è esilarante.

lunedì 30 maggio 2011

Chuck 145 - La volta che abbiamo aperto una bottiglia di vino con un ombrello

Questa è una storia che risale al settembre 2008. Avevo iniziato da qualche mese il dottorato e tutto l'istituto era in ritiro in questa favolosa località delle Alpi, in un lussuoso hotel 4 stelle con piscina sauna e tutto. Per dire, c'erano anche gli accappatoi e le ciabatte in camera.

Io e i miei due compari ci stavamo preparando per la cena di gala, quando ci è venuta voglia di fare un brindisi privato in stanza prima di scendere in mezzo al resto della folla.

Avevo portato una bottiglia di vino rosso.

Sarà anche stato un albergo di lusso, ma non c'era un cavatappi in camera.

C'era pero' un ombrello.

sabato 28 maggio 2011

Lanzeppelin 37 - Lo smontamento dei cibi

Da anni e anni le industrie alimentari le studiano tutte per presentare i propri prodotti dolciari in modo sempre più stupefacente.
Da anni e anni l'ossessione di gran parte dei consumatori è smontarli.
Si comincia dai baci di dama e si finisce con i Ringo, non penso esista nessuno che almeno una volta non abbia smontato qualcosa prima di mangiarlo; e ognuno di noi conosce almeno una persona che ha la necessità fisica di smontare sempre prima di mangiare.
A me piace smontare i Tronky, il ripieno è buono ma le parti esterne non sanno proprio di niente, anzi, da sole fanno anche un po' schifo.
Smontando il Duplo uno si riempie le mani di cioccolato.
C'è anche chi smonta i panettoni, partendo dalle mandorle...

giovedì 26 maggio 2011

martedì 24 maggio 2011

Chuck 143 - In spiaggia a Barcellona

Ieri ero in spiaggia a Barcellona e quasi tutte le donne intorno a me erano in topless.

Una ragazza aveva il seno cosi' abbondante, che a me è rimasto il segno dell'abbronzatura.

sabato 21 maggio 2011

Lanzeppelin 35 - Umorismo

Uno dei modi più facili di far ridere è disegnare scenari appiccicando insieme due o più mondi ambiti o cose molto lontani, oppure portare a un basso livello cose di livello molto alto, minimizzare i potenti, potenziare i minimi, portare al presente cose remotissime o viceversa.

Costruire battute incentrate su Osama bin Laden nascosto a Chianale, parlare di Biiibaaa e Chuck alla casa bianca può essere un esempio.
Il lettore/ascoltatore che conosce gli scenari e li vede mischiati si sente estraniato e ride alla improbabile prospettiva.

(Tutto questo è già stato detto da persone più competenti di me, in modo estremamente migliore di me cercatevelo se volete).

Più difficile fare dell'umorismo parlando di cose lontane calate in scenari lontani, fare una battuta accostando due elementi egualmente lontani nel tempo.
Ho provato per qualche giorno a pensarci, l'unica cosa che mi viene in mente sono "Un archibugio nel didietro di messer Da Vinci"
Che a dirla tutta è sempre una pseudo-battuta che poggia sullo straniamento, dato che nessuno si aspetta che un archibugio possa venir usato in quel modo.

Continua la ricerca di umorismo efficace.

sabato 14 maggio 2011

Chuck 142 - Le ricette di chuck: "hangover eggs"

Mettiamo che un ipotetico tizio, che chiameremo Tizio, si svegli il sabato mattina, ad un'ora imprecisata, diciamo tra le 10 e le 13, con un martellante mal di testa, e un vago senso di rimorso per qualcosa accaduto la sera prima ma non ancora completamente recuperato tra i ricordi confusi e sconnessi che piano piano riemergono.

Dopo essersi faticosamente alzato dal letto, ed aver visitato il bagno, va in cucina, apre il frigo e trova solo un uovo e un babybel.

La situazione è perfetta per cucinare il cibo doposbronza per eccellenza: "Hangover eggs" (in questo caso, data la scarsità di materia prima, "Hangover egg").
Lo stomaco rumoreggia, vuoto e devastato dall'abuso di alcool: Tizio non puo' ingerire un cibo qualunque, ci vuole qualcosa di grasso e pesante, per contrastare l'alcool in circolo e allo stesso tempo saziare il suo organismo duramente provato.

Il nostro procede come segue.

Lava alla bell'e meglio una padella che giaceva nel lavandino, semisommersa nell'acqua saponata, da qualche giorno. L'asciuga e la poggia sul fuoco.

Vi ci versa un paio di cucchiai di olio e aspetta che si scaldi. Quando la temperatura è raggiunta, spacca l'uovo direttamente in padella e comincia a mescolare, lentamente, con un apposito attrezzo di plastica ikea. L'obiettivo è omogeneizzare l'uovo con l'olio man mano che cuoce e diventa frittata-like.

A piacere, Tizio puo' aggiungere pepe nero e Cenovis liquido (siccome Tizio vive in Svizzera).

Quando l'uovo ha raggiunto una buona consistenza e rassomiglia ad una pappetta informe e sfrigolante, Tizio aggiunge il babybel fatto a pezzetti.

Continua a rimestare finchè il contenuto della padella raggiunge uno stato di poltiglia uniforme, nonchè finchè il flusso di bava che gocciola dagli angoli della sua bocca diventa insostenibile (la disidratazione è la maggior causa di malessere da doposbornia!).
E' fatta, ormai. Tizio fa scivolare il tutto in un piatto e mangia, cercando di fare pezzetti piccoli e gustando fino all'ultimo oleoso boccone (senza pane mi raccomando).

Ecco che il mondo è diventato improvvisamente un posto migliore.

Tizio, rifocillato e felice, si alza e torna un camera da letto. 

Fatti pochi passi, all'improvviso, Tizio è assalito dai ricordi della serata precedente, che, stimolati dal cibo miracoloso appena ingerito, ritornano tutti insieme.
Tizio ora puo' rivedere nella sua mente, come in un film girato in alta definizione, 3D e in Odorama, tutto cio' che è accaduto la sera prima.

Lasciamo Tizio, tremante, rannicchiato in posizione fetale, in un angolo della sua stanza e andiamocene: abbiamo imparato la ricetta di oggi "Hangover eggs".

Lanzeppelin 34 - Solidarietà

Solidarietà a tutti gli animali in via di estinzione.
Se sopravvivono alla caccia dei giapponesi e cinesi che li infilano in medicinali e zuppe sono costretti a sopportare troupe di esaltati che in giro per il mondo li vanno a cercare, li stuzzicano e li guardano accoppiarsi.

lunedì 9 maggio 2011

Lanzeppelin 32 - Una rivista

Mi è capitata sotto gli occhi la prima pagina di una rivista torinese che si chiama "Però"

Titolava "Mafia in Bagnacauda" con una copertina magistrale che appena avrò tempo condividerò.

Non ho letto l'articolo ma sicuramente tratterà di un certo Biiibaaa, sospetto infatti che voglia uccidermi, ho appena individuato una bomba piazzata nella rotella del mouse, è tutta la sera che non scrollo...

A breve la copertina

sabato 7 maggio 2011

Lanzeppelin 31 - Le chiavi di Aprile

Il classico appuntamento con le chiavi di ricerca continua, per conoscerci un pò meglio, per conoscervi un pò meglio.

Come al solito i chihuahua invadono il podio

foto chihuahua (31)
chihuahua (29)
twister gioco (20)

Fortuna che il twister spezza un pò, cosa ci troverà tutta sta gente nei chihuahua...

Grande furore fa Gordon Ramsey, tra i suoi fan c'è però qualcuno con le idee confuse che cerca:

morto gordon ramsey

Direi di no, non abbiamo mai diffuso notizie di questo genere anzi, salutiamo Gordon che ci legge sempre ed è un grande fan di Bagne Caude.
Veniamo al succo, eccovi di seguito senza interruzione, come una cascata di quel grasso che ammorbidisce il kebab in modo da farvelo mangiare sempre morbido e sempre calorico, tutte le migliori parole chiave che gli utenti di internet ci han voluto regalare, cominciamo:

simulazione pompino

berlusconi oggetto di studio

cani ciuava

casino emilio fede

chichacha cane

chihuahua di' quello che pensi

converse puzzavano

dinomafia

fiche vechie

gordon ramsey in che posizione e tra i migliori al mondo

il sole testicoli

incontri sesuali con sconosciuti in treno

incontri spiacevoli nel treno

ma che brutte scarpe

magliette bianche gorilla

mutande per lesbiche

piede destro su rosso

prendere i coglioni del canguro


Due parole le voglio spendere per le ultime due chiavi, le migliori del mese secondo me.
Voglio solo dire complimenti a voi utenti di internet che cercate le parole perchè ogni mese ci ricordate e ci dimostrate che le statistiche possono essere anche molto divertenti.
Ecco le MVP di Aprile.

sarebbe bello! cosa?

smorfie delle donne quando vedono cazzi enormi

lunedì 2 maggio 2011

mercoledì 27 aprile 2011

Chuck 141 - Inception


Stamattina sognavo un elicottero. Sentivo il rumore e vedevo in cielo questo elicottero militare, di quelli da trasporto, con due rotori, che atterrava.
Poi mi son detto, nel sogno, ma cosa ci fa un elicottero del genere qui? Devo stare sognando.

E infatti mi sono svegliato e il rumore c'era ancora. Vado a vedere fuori dalla finestra e c'era questa macchina agricola, mietritebbia credo si chiami, che lavorava nel gigantesco campo fuori dalla mia finestra. Ah ecco, cos'era quel rumore. Ma aspetta un po', un campo fuori dalla mia finestra???

E allora mi sono svegliato davvero, e il rumore c'era ancora. Vado a vedere fuori dalla finestra e i tizi che da un anno ormai spaccano e rifanno i tubi e la strada appena sotto la mia finestra stavano compattando il terreno con una di quelle macchine pneumatiche che usano loro.

In pratica il rumore era penetrato di due livelli nei miei sogni.

Ah, il tizio che manovrava il compressore era Leonardo Dicaprio.

sabato 23 aprile 2011

Lanzeppelin 29 - Il saggio sul Bus

Avrei da proporre una nuova figura professionale per il nuovo millennio.

Più volte mi trovo sui trasporti pubblici senza le cuffie, questo mi provoca forte dolore. La maggior parte delle volte le persone che si conoscono sui bus parlano fastidiosamente.
Molte volte raccontano i propri fatti spiattellandoli così a tutti.
Altre volte entra in gioco la parascienza, la fantapolitica, l'antisport e qualunque argomento si possa stuprare.
Propongo quindi l'assunzione di persone sagge i quali avranno la funzione di smentire le fantasiose teorie sul 2012, sui presidenti USA figli della stessa famiglia, sul sangue con valori da morte immediata, Mourinho che passa ad allenare il Saluzzo, catastrofi naturali artificiali, fantasmi di famiglia invocati in sedute spiritiche, gente posseduta, amici di amici che fanno le ricariche con numeri a caso e che vincono ai gratta e vinci quotidianamente.

Il saggio dovrà farli rimanere dimmerda, altrimenti chiamerà a suo Cuggino.

mercoledì 13 aprile 2011

Chuck 140 - Un gioco fantastico

Nessuno che vi spiega come funziona e come si fa a risolvere. Ma se ce l'ho fatta io a finirlo in cinque minuti, ce la puo' fare chiunque!

NAWNCO

(Grazie Giavasan)

martedì 12 aprile 2011

Chuck 139 - Il Dr. Chuck e le donne #7

Episodio 1 - La Spagna

A una festa, un amico mi presenta questa fantastica ragazza spagnola, dopo avermi pompato ben bene per giorni, dicendo vedi che è la ragazza giusta per te, cerca un moroso, ci sta di fisso, siete fatti apposta, vai tranquillo.
Ero un po' nervoso, sentivo la pressione addosso. Devo fare buona impressione, penso, mentre li vedo arrivare. Biba e Amanda erano a quella festa, tra l'altro, e han visto tutto, possono confermare.

Amico:"(Inglese) Ciao Enrico, ti presento A****a"
Io:"(Inglese) Molto piacere, A****a" (stretta di mano, sorriso) "Parli italiano?"
A. "(Inglese) No mi spiace, e tu parli spagnolo?"
Io: "(Inglese) Certo! Tanto è come l'italiano aggiungendo la esse alla fine..."
A: "..."

Sguardo di gelo.  Vedo nei suoi occhi che, mentalmente, apre un taccuino nero, e verga il mio nome nella sezione idiotiS.

Amanda mi guarda e mi fa "Certo che sei proprio piciu".
Da quel momento la conversazione è tutta in salita. Amanda per farmi coraggio ogni tanto mi sussurra "Senti, stai zitto, almeno non peggiori le cose"

Dopo qualche tempo, mezz'ora, un'ora, non so, avendo perso la cognizione di tutto cio' che non fosse la mia disperata inadeguatezza, la ragazza spagnola se ne deve andare. Tira fuori il blackberry e mi fa, poco convinta, dai lasciami il tuo numero. Io sento la mia voce come provenire da un'altra persona, rintanato com'ero in posizione fetale in un angolo oscuro della mia mente, "Ma no dai, cosa ti do il numero a fare che tanto non ci vedremo piu'..."
Lei mi guarda stupita "O...Ok"
Se ne va.
Amanda mi sfotte ancor ora.

Come è andata a finire: la ragazza mi ha ricontattato tramite il mio amico, ci siamo sentiti su facebook, siamo usciti un'altra volta. Probabilmente ci sposeremo.


Episodio 2 - La Francia

Il moroso di una mia amica continuava a dirmi che c'era questa sua cugina di Parigi e che voleva presentarmela. L'occasione arriva alla festa di compleanno della sua morosa, la settimana scorsa.
Nella mia testa pensavo, ok, non puo' andare peggio della volta scorsa. Si avvicinano e lui me la presenta.

Moroso della mia amica:"(Inglese) Ciao Enrico, questa è mia cugina A****e"
Io: "(Inglese) Ciao A****e, io sono Enrico, in francese Enricò " (Si esatto, con l'accento sulla o)
A. :"..."

Giuro che si è girata e se ne è andata. Io e il cugino ci siamo guardati un po' imbarazzati. "Ma allora sei proprio un coglione" ho sentito Amanda dire nella mia testa.

Come è andata a finire: dopo aver finito tutto il Bacardi disponibile alla festa, (mescolato 50-50 con succo di banana, un cocktail che mi sento di consigliare a chiunque), mi sono avvicinato ad A****e e abbiamo ballato un po'. Abbiamo anche parlato, lei in francese, io in inglese. Non ho idea di cosa le abbia detto. Ma ricordo che il suo profumo era Reminissaince, molto buono.
Ho appena saputo dalla mia amica che lei chiede di me, vuole che ci rivediamo. Non posso, devo già sposarmi con la spagnola.

Morale di tutta la storia: Mai scoraggiarsi per una battuta infelice, se avete la barba, le donne ci stanno comunque.

Chuck 138 - Le Converse All Star

La scorsa estate ho deciso, ma si', compriamoci un paio di Converse All Star che mi sono sempre piaciute e non passano mai di moda.

L'ultimo paio l'ho avuto credo intorno ai diciassette anni o giu' di li', erano rosse (Mai metterle senza calze che i piedi puzzano in un modo indicibile).

Cosi' una sera sono andato da Migros, che tiene aperto fino alle otto, per comprarne un paio. Ah che belle, grigie, proprio un bel colore. Solo che mi son detto, ma cosa sto a perdere tempo a misurarle, tanto lo so che ho il 45. E 45 fu.
Il commesso alla cassa mi ha detto, E' sicuro? Non vuole misurarle? E io, si si sono sicuro, tanto lo so che ho il 45.

Solamente a casa ho scoperto che il 45 per le Converse All Star corrisponde al 50 di una scarpa normale.

Per rendere l'idea, la caratteristica punta bianca di gomma, è completamente vuota. Il mio piede finisce prima. E cosa fare? Ho pensato, ma si, ma chi vuoi che se ne accorga? E cosi' un giorno le ho messe e mi sono avventurato nel mondo.

Oh, se ne sono accorti tutti.

Specialmente in ascensore, quando si tende a guardarsi le scarpe l'un l'altro per evitare il contatto degli occhi. Ci sono quelli con cui non sono tanto familiare che non dicono niente, ma io capisco che lo stanno pensando, e ci sono quelli che conosco meglio, che me lo dicono chiaro e tondo. Ho le scarpe di un clown.
Passato l'inverno, in cui le scarpe di tela non sono indicate, oggi le ho rimesse per la prima volta quest'anno.

In ascensore il mio collega mi ha detto, mado non riesco a guardarti i piedi: mi sembrano cosi' innaturali.

Il problema è che mi girano le palle a comprarne un altro paio, è come ammettere che sono un cretino. Piuttosto oggi vado e mi compro un naso rosso di spugna.


domenica 10 aprile 2011

Lanzeppelin 27 - Caro Raspelli

Ti odio, non puoi mangiare roba buonissima tutte le domeniche prima di pranzo; far venire fame alla gente di cose che di sicuro non hanno in tavola è roba da maleducati.

sabato 9 aprile 2011

Lanzeppelin 26 - Le chiavi di Marzo.

Il podio ormai è compromesso infatti vede al primo posto (tra parentesi il numero di visite con quella parola):

chihuahua(39)

2:foto chihuahua(36)

3:lesbiche in treno(16)

Per trovare bagne caude(6) bisogna scendere al 7°

Un caso ormai eclatante è quello di Gordon Ramsey, moltissimi sono quelli che cercano la ricetta dei suoi Hamburger ma qui trovano strunzate su programmi ipotetici e su come pronunciare male le parole:

hamburger di gordon ramsay(3)

ricetta hamburger gordon ramsay(2)

gordon ramsay ricette hamburger

l'hamburger di gordon

ramsey+hamburger+ricetta

ricetta hamburger americano di gordon ramsay

ricetta hamburger di gordon ramsay

ricetta hamburger gordon


C'è anche chi se ne frega di Gordon:

come fare gli amburghe con la carne

Prometto che se ne avrò l'occasione pubblicherò la ricetta di sti benedetti Hamburger

E ora una compilation di tutte le migliori chiavi di ricerca:

d sogno un polpo gigantesco

amadori kebab

blog racconti di sesso con sconosciuti

calcio femminile lesbismo

cazzi mostruosi signore

cazzi più belli blogspot

chuck crescere barba -norris

clacio femminile lesbiche

cos'è la divulgazione scientifica

culo favoloso

fiera campionaria mondo

gennaro esposito- piscio'.mp3

il polpo quanti cuori

scarpe più brutte del mondo

tren lesbico lesbica


E la migliore del mese secondo me è:


"sacchetto di merda" davanti alla porta

mercoledì 6 aprile 2011

Lanzeppelin 25 - Tutti insieme!

Non veste come un Re, non ha casa e ne granai, va a troie con gli amici, come tutti nooooi!

domenica 3 aprile 2011

Chuck 137 - Twister



Twister è un gioco molto divertente da fare. Specialmente se si è in una bella compagnia, gente simpatica e magari anche qualche bella figa.

Ma occhio, perchè è un attimo che mentre, contorti, si cerca di rimanere in equilibrio con il piede destro-rosso, piede sinistro-giallo, mano destra-blu, mano-sinistra verde, arriva uno da dietro e ti infila un cubetto di ghiaccio nel culo.

(Storia vera)

Lanzeppelin 24 - A volte gli idioti

A volte gli idioti stanno su Raitre.
Ieri sera tardissimo per prendere sonno guardavo una rubrica del TG3 che parlava di teatro e affini, quelle roba interessanti che in TV passano sempre in orari da discoteca.

La giornalista, di cui non ricordo il nome, ha introdotto "Il flauto magico" aggiungendo: "L'Opera scritta da Mozart fino a pochi minuti prima di morire".

Ma ti Pare?

A parte che anche non sapendone nulla basta andare su wikipedia e scopri che la prima rappresentazione del Flauto Magico è stata nel Settembre del 1791 e la morte di Mozart a Dicembre, e già capisci la stronzata; se è stata rappresentata sarà stata almeno compiuta.
A parte che c'è la leggenda che conoscono anche i sassi di Mozart e Salieri, che sarà anche una stronzata, ma almeno il fatto che lui lasciò incompiuto il Requiem, componendolo fino a poco tempo prima di morire, è vero.
C'è anche un bel film sull'argomento che ha vinto giusto 8 premi Oscar.

Però, cara giornalista, ammettiamo che ti confondessi col Requiem, ti sembra verosimile che uno continui a scrivere fino a pochi minuti prima della morte. Tanto più che Mozart è morto di malattia, e non per un incidente.
Fosse morto schiacciato dal pianoforte su cui scriveva ok, magari gli avessero sparato per un regolamento di conti, magari gli avessero tirato un sasso in testa a tradimento, una tegola per strada, un terremoto, un fulmine, un infarto, un ictus, un aspide sotto lo scrittoio, veleno per topi, combustione spontanea, cacarella fulminante...
Ma lo colpì la malattia.
il Sig. Mozart pochi minuti prima della morte secondo me pensava solo al fatto che non stava poi così bene, non stava scrivendo nulla, non sarà stato nemmeno troppo felice, e di sicuro non stava scrivendo il Flauto Magico.

Cara giornalista sparacacate, forse non pensavi ci fosse gente a guardarti all'una di notte su raitre, quindi l'hai sparata apposta, io ti ho sentito lo stesso.
Spero vivamente di essermi sbagliato e aver preso io una clamorosa cantonata, e quindi di aver detto una stronzata; in questo caso poco male, le stonzate le sparo aggratis e non sono pagato come te.

venerdì 1 aprile 2011

Lanzeppelin 23 - Lo sciopero mondiale

Oggi, primo Aprile siopera chiunque si occupi di trasporti, dal tizio che ti gonfia la bicicletta all'addetto agli adesivi dei modellini BBurago.

Oggi mi scade il mensile, (dei bus a Torino) ha senso farne uno nuovo proprio oggi?

Chuck 136 - My life is average

Flirtare con piu' di una donna alla volta.

Andare in panico quando piu' d'una ci sta.

Non farsi nessuna.

giovedì 31 marzo 2011

Lanzeppelin 22 - Farsi un nome e vederlo distrutto

Uno può lavorare una vita in maniera esemplare.

Essere integro dal punto di vista morale, un esempio per tutti.

Può farsi un nome, essere un professionista, realizzare qualunque cosa.

Rimane il fatto che se invita qualcuno a cena dalla mamma vedrà tutto ciò crollare e sgonfiarsi come le torte quando apri il forno a metà cottura.

Puoi non avere macchie nella vita ma stai sicuro che qualcosa di imbarazzantissimo e fuori luogo tua madre cel'ha da raccontare; e non la terrà per se, la racconterà al tuo capo, alla fidanzata, al nuovo vicino, alla commissione del nobel, alla procura e alla parrucchiera.

martedì 29 marzo 2011

Lanzeppelin 21 - IO combatto il sistema

Quando vado a fare la spesa e devo pesarmi la frutta tengo sempre il sacchetto e mi faccio lo sconto.

sabato 26 marzo 2011

Chuck 135 - Un sedere favoloso

La mia amica Marina ha un culo che è uno spettacolo. A detta di tutti, mica è una cosa solo mia. Dove lavoro ogni tanto conduciamo sondaggi informali tra colleghi uomini per aggiudicare il premio culo piu' bello e lei è la vincitrice ormai da svariate edizioni.
Ieri sera era con noi e parlavamo di svariate cose, quando il discorso è caduto su come e dove gli uomini e le donne si guardano, quando si incrociano sul marciapiede o in un corridoio.

Lei si lamentava di come la maggior parte degli uomini le facciano la radiografia, e la cosa è di solito platealmente tradita dal movimento della testa e degli occhi dall'alto verso il basso e viceversa a mo' di scanner. E che qualche volta lei sia pure un po' disturbata da questo fatto.
Mado', ho pensato, e meno male che non ha occhi dietro! Ma sai quante volte dopo averla incrociata ho aspettato i canonici due-tre secondi e poi mi sono girato a guardarle il sedere!

Le ho suggerito di fare un esilarante esperimento. Marina, le ho detto, prova a fare questo esilarante esperimento. Quando incroci un uomo nel corridoio, una volta che l'hai superato, aspetta due-tre secondi poi ruota su te stessa di scatto e punta il dito facendo "AHA!".
Lei, anima candida, mi fa: perchè? Fallo, le ho detto, tu fallo poi mi dici.

Spero tanto che lo faccia. Sai che ridere.

lunedì 21 marzo 2011

sabato 19 marzo 2011

Lanzeppelin 19 - Kebab

Istigato da un post di Paro mi è presa la super-famazza da Kebab, che tra poco andrò a soddisfare.

Intanto riflettevo.
Perchè nessuna azienda alimentare ha ancora prodotto un Kebab da fare in casa, un qualcosa di surgelato che poi comodamente comprata al Carrefour ti porti a casa, metti in una piadina e ti sbafi senza ritegno?
Io sarei un gran consumatore di questo ottimo prodotto, farei anche la collezione di salsine.
Sig. Amadori, lasci stare un pò quei poveri polli e si dia al Kebab.

Altra riflessione.
Bisogna creare una mappa internazionale di tutti i Kebabbari, o almeno di Torino.
Google Kebab, da integrare su Google Maps, una bella applicazione per smartphone che ti dica anche chi quali sono quelli restii a farteli "Sensa cipola e sensa picante" in modo da evitarli.
Una mappa che ti guidi nei momenti di famazza.

Aggiornamento 20/03 ore 22:42:
Il sig. Amadori già si era dato al kebab: ecco le prove.

giovedì 17 marzo 2011

Lanzeppelin 18 - Festa!

Oggi è san Patrizio.
Ma è anche il 150° anniversario dell'Unità d'Italia.
Il giro per il mondo quindi o saranno a sbronzarsi di birra verde o vorranno essere un pò italiani.
Come fare ad essere un pò italiani molto in fretta?
Corso intensivo di lingua italiana all'estero:

1. Dite parole senza senso aggiungendo sempre una vocale alla fine di ognuna di esse.
2. Gesticolate moltissimo.

Buon'Unità d'Italia, e San Patrizio.

domenica 13 marzo 2011

Lanzeppelin 17 - Una canzoncina

Ecco una canzoncina molto intelligente di un gruppo spagnolo, gli Ska-P che mi sono preso la libertà di tradurre (Non è rigorosa e perfetta ma ho tentato di lasciare intatto lo spirito che io ne ho colto).
Avvertenza: Contiene blasfemie e volgarità.

Per alcune parole proprio difficili ho sbirciato qui:

Il titolo è: Casposos.

Quanti truffatori, quanta spazzatura
Quanti vampiri in televisione.
Streghe, monaci e veggenti
Truffatori di professione

Curatori che curano l'AIDS.
Fottiamocene di questi stronzi
Carogne, carogne, avvoltoi dell'abbocamento
Carogne, corogne, vi vorrei vedere in miniera!


906 453 452
Chiamaci a qualunque ora,
Subito si occuperà di risolvere al mia segreteria
tutti i tuoi problemi, tutti i tuoi problemi
E se vuoi di più, vieni a visitare, senza nessuna paura questa umile fattucchiera
Ti aiuterò ma non essere ingenuo, non dimenticare il portafoglio!

Ti dissanguerò, ti sgozzerò
Non me ne frega un cazzo se sei in stato terminale
E se poi tutto finisce male, non venire a reclamare, non mi sputtanare il businness

In questa vita, c'è gentaglia senza coscienza
A cui non importa mentire per guadagnare
Ti vendono in cambio di denaro false speranza che non arriveranno mai

Una vita intera studiando medicina
Perchè un coglione ci venga a dimostrare
Che ha un potere nelle mani, che solo toccandoti ti avrà guarito
Ora, guarda amico, mettiti nel culo questo dono divino che dio ti ha potuto dare

Vengono dall'aldilà, Vengono dall'aldilà

Apparizioni di Cristo e della vergine
Apparizioni che sono schifose cazzate
Dopo ti vendono litri di acqua benedetta
e molte figurine che ti costano un puttanaio

Alcuni dicono che non accettano denaro
Però ti obbligano a lasciare qualche offerta
Questi coglioni non metton piede in tribunale
Nemmeno rubando il denaro ai malati terminali
A fottersi quello che inventa la gente
per non mettersi la tuta e cominciano a lavorare

Vengono dall'aldilà, Vengono dall'aldilà (ritornello)

C'è gentaglia che non si merita nemmeno il latte materno
Dovrebbero stare in trattamento in un manicomio
La galera si riempie di innocenti e loro in libertà
Sono truffatori con totale impunità
Sono truffatori con totale impunità
Sono truffatori.....anormali, anormali, anormali...

Son testimone di veder la vergine, e Cristo su di un Vespino
Finivo giusto di fumarmi 4 canne e tre litri di vino
Gesucrito mi chiese un sorso e la vergine non finiva di fumar
E alla fine andammo insieme a far un baccanale
E alla fine andammo insieme a far un baccanale

E ora, godetevi la canzone...

domenica 6 marzo 2011

Lanzeppelin 16 - Le Chiavi di Febbraio

Le chiavi di ricerca dei motori di ricerca tramite cui la gente arriva a un sito sono sempre molto divertenti.

Di seguito analizzerò quelle con cui a Febbraio gli internauti sono arrivati qui sopra, grazie a ShinyStat


Il podio:

Con 27 Visite al primo posto quindi c'è :

foto chihuahua

Al secondo con 18 visite:

bagne caude

Ma il terzo posto già comincia ad essere interessante, con 9 visite:

rocco siffredi pene

Ora passiamo ad analizzare le milgiori.

Un posto d'onore è occupato da:

emilio fede (Ben 7 visite)

e i suoi derivati

emilio fede amante
emilio fede con la faccia da maiale
emilio fede in costume
fede emilio

Visite anche per:

testa di cavallo mozzata
testa di cavallo nel letto
immagine testa di cavallo mozzata
testa di cavallo morto

Un pò di tempo fa avevo scritto un post su come si potevano usare le parole in modo più divertente, gli internauti infatti lo fanno già, ecco alcuni esempi:

faciebooc
faisbuc
fasbuc
cani ciguagua
giutub

Il sesso è sicuramente quello che regala più soddisfazioni, ci sono parole ormai storiche ed altre fantasiose new entry tutti i mesi:

lesbiche in treno
vecchie sfondate
sesso con sconosciuti
bottiglieinculo
cazzi elesbiche
cazzi in slip
donnesfondate
fiche vecchie
film lesbiche bottiglia in culo
incontri gay sul treno
lesbica sul treno
lesbiche nel treno
lesbiche piu cazzo
sesso con gli sconosciuti
storie di donne sesso con sconosciuti
storie malate
testicoli confi
troia negrissima
trombate lesbiche

Poi ci sono le chiavi "ad personam":

lenzepelin (che non si scrive proprio così)
ciao lorenzo steffen
davide giletta

Sezione cucina:

t9 idranka
la ricetta degli hamburger di gordon ramsay data su cucine da incubo usa
ricetta per un toast

E poi quelle che proprio non so spiegarmi, un pò che non so come possono essere arrivati qui, un pò che non so come alla gente venga in mente di cercare certe cose:

palloni calcio belli
cane rasta
ragazzi che giocano a calcio
ballerini di latino americano fanno ridere
cane che caga
canguro due peni
foto passaporto barba
i testicoli più belli
incontri sul treno sguardo
le scarpe piu alla moda del mondo
signora testicolo
squadra di calcio inventata immagini
tutti gli scarpini del mondo

Ma quella che io eleggerei parola del mese è assolutamente:

uomini grassissimi foto o video you tube

Al prossimo mese, che è appena partito ma già promette molto bene...