lunedì 12 gennaio 2009

Solìs _ Solis in sciopero ad oltranza

Io non so come fanno le altre, ma solitamente quando il moroso chiede se può lasciarti sola la domenica per andare a vedere la partita, o in altre occasioni indistintamente (capodanni, festività, anniversari) per far ciò che gli và, io rispondo con un: “vai pure/ fai quel che vuoi” e poi se va veramente scateno istantaneamente le mie ire più funeste. Lo so che è un’assurdità dir di SI e poi dar di matto, ma perché gli uomini ci lancian sempre questa patata bollente? Perché dobbiam esser sempre noi a dirgli “NO non si fa” e a minacciare scioperi delle forniture per periodi indeterminati? Che poi io delle altre cose le ho da fare, non sono mica una sfigata. Tipo ieri ho guardato un film molto avvincente con mia nipote di 4 anni, la storia di una giovane ape neolaureata che, scontenta del fatto di avere davanti a se un'unica opportunità di carriera, decide di boicottare il sistema di sfruttamento delle api nella produzione del miele e di diventare avvocato difensore di tutta la fauna. Come valida alternativa posso sempre far l’inventario delle scarpe, lucidar il portatile, spalare la neve dal marciapiede, leggere l’autobiografia di Albano Carrisi.. Perché poi io sono emancipata e lo so bene che, perché il rapporto sia sano, è giusto che ognuno mantenga le proprie passioni, con la conseguenza che se a me non attira scalare l’Himalaya non devo impedire al mio uomo di farlo. Cosa credete, i consigli di Top Girl li leggevo anch’io da giovane. E proprio per questo che, d'ora in avanti, credo che la domenica avrò proprio tanta voglia di coltivare la mia passione per lo shopping con le amiche..

11 commenti:

Anonimo ha detto...

Purtroppo col lavoro che faccio sono a conoscenza del fatto che l'autobiografia di albano esiste davvero, e mi turba moltissimo che tu la possa avere in casa ahah
biba

Solìs ha detto...

Albano è un uomo dalle grandi passioni e che ama la sua terra.

Funambolo ha detto...

Mi hai appena ricordato perchè sto tanto bene da single

Solìs ha detto...

Perchè puoi legger il libro d' Albano in tutta libertà?

Funambolo ha detto...

Perchè il "Fai pure!" è sempre una sorta di minaccia celata.
Il potere "Fare pure" è un diritto teorico (ma no, non era il caso di venire con me a questa mostra di bambole di porcellana austriache, ti avevo detto di andare pure alla partita), ma in pratica è un "Fai pure... poi vedi!"
Io "faccio pure". Davvero.

Solìs ha detto...

Ma il mio problema è comune credo. Il fatto è che o trovi uno che non ha amici e passioni e lo plasmi a tuo piacere coinvolgendolo nella tua vita, però che tristezza, o viceversa finisci per doverlo seguire nelle sue passioni che siano lo stadio, la moto, lo sci, camminare sui carboni ardenti,scippare le vecchiette, andare a donnacce. Poi c'è anche l'opzione in cui nè lui nè lei hanno amici e passioni allora li puoi star a casa a concupire.

Anonimo ha detto...

Il "tuo" problema??? A me sembra il problema di quel povero cristo.

Aldo

Anonimo ha detto...

hai visto il cartone Bee Movie!che bello che è
comunque io quando dico "fai pure", intendo proprio "fai pure"..

Amanda

Solìs ha detto...

Si brava Amanda ho visto Bee Movie...

Anonimo ha detto...

tieniti stretta i fai pure
un rapporto è saldo e duraturo quando si hanno interessi diversi e molteplici

cosa ti serve un'altra persona se è uguale a te?

mac

Saramnesia ha detto...

Mah,che discorso controverso.

Io nn starei mai con uno molto diverso da me,intendo negli hobby.
di carattere si,mado,deve essere ben diverso,se no dopo un qaurto d ora mi viene voglia di aprire lo sportello della macchina e lanciarmi fuori,a tutta velocità.

Erode