lunedì 26 gennaio 2009

Chuck 36 - Le fasi del lutto

In un episodio della prima serie del Dr. House (che sto attualmente guardando, con tanto di estremo godimento), il burbero dottore zoppicante annotava su una lavagna le cosiddette fasi dell'elaborazione del lutto. Ovviamente per prendere per il culo qualche sottoposto.
Questo per dire da dove derivano le mie conoscenze di psicologia.

Oggi ho avuto modo di sperimentarle tutte, in ordine, nel corso di un drammatico pomeriggio.

Ero andato tranquillo come una pasqua a fare un filino di pipi' nel bagno di dove lavoro, quando, mentre mi lavavo le mani prima di uscire, butto l'occhio allo specchio e qualcosa mi colpisce. Qualcosa sopra il mio orecchio sinistro. Guardo meglio...(o cazzo!)...un paio di capelli totalmente bianchi.

Prima fase: SHOCK

Fisso immobile quei due fili candidi per un tempo imprecisato, secondi, minuti, non so, la bocca semiaperta, l'acqua che corre, immobile.

Seconda fase: RIFIUTO

No, penso, non puo' essere. Non sono cosi' vecchio. Sarà il gel di sicuro. Si il gel, ecco!, quel cazzo di gel, lo devo cambiare, devo trovare un'altra marca. Eppure sembrano proprio capelli bianchi...

Terza fase: RABBIA

Prendo quei due capelli tra due dita e li strappo, e poi li guardo da vicino. Si si. Capelli. Bianchi. Porca di quella puttanazza! Ma come è potuto succedere, porca troia! Sono ancora un giovanotto, tutti mi danno sempre meno anni, e adesso QUESTO.

Quarta fase: MERCANTEGGIARE

Esco dal bagno, e mentre cammino in corridoio penso, ma trovero' una soluzione, guardo su internet qualcosa si puo' fare, cazzo berlusconi ha i capelli neri...
il pensiero di berlusconi che si tinge i capelli e la mia nuova empatia nei suoi confronti mi manda direttamente, dopo pochi passi, nella

Quinta fase: DEPRESSIONE

Cazzo, sono patetico. Io che mi bullo quando qualcuno mi da' meno anni di quelli che ho, io che esco con le ventenni, sono ridicolo. Il tempo passa per tutti, mi devo dare una svegliata. Matrimonio, figli. Morale a terra.
Ma alla fine del corridoio, entrando in laboratorio, entro nella

Sesta fase: ACCETTAZIONE

Ma si, ma chissenefotte, George Clooney è brizzolato, Richard Gere ha i capelli bianchi, e trombano come bestie. Ma vedi che non è la fine del mondo. Anzi, un po' di capelli bianchi mi danno pure piu' carisma. Ma si che sono ancora giovane! Ma si che il modo è bello e si va avanti anche cosi'. Anzi, ora me ne vanto su facebook e lo scrivo nel mio status.

E cosi' che ho scoperto i miei primi capelli bianchi.

7 commenti:

Anonimo ha detto...

Ho un amico che a 25 anni aveva già i capelli tutti bianchi. Sono passato a trovarlo dove lavora e ho scoperto che i capelli sono sempre bianchi, ma ora s'è fatto crescere una barba fitta, tipica dei momenti di stress, MOLTO NERA.
Non so cosa significhi. Cmq io x ora li stacco ancora i capelli bianchi perchè stonano, quando saran troppi passeremo tutti assieme all'accettazione e chissenefotte

Anonimo ha detto...

ma se li strappi poi ne vengono tanti di più!

Saramnesia ha detto...

Esci con le 20enni?
ahah specifica che esci,con ragazze che erano 20enni nel 1987
:-)
ahahah

Biiibaaa ha detto...

ma in effetti dicevo "Che roba che sara non attacca su questa cosa delle 20enni" ahahah

Anonimo ha detto...

sara madò ma allora è vera sta storia delle virgole...


anzi


sara madò,
ma allora è vera, sta storia, delle virgole

Anonimo ha detto...

Amanda Knox è una ventenne


Amanda

Anonimo ha detto...

Allora sei la prossima