lunedì 24 maggio 2010

Chuck 114 - Se questo è un cane

Oggi sono andato al parco in riva al fiume con queste mie due amiche bionde, a prendere il sole e fare il bagno.

(Il fatto che fossi con queste mie due amiche bionde non è importante nel contesto di quello che sto per raccontare. Ma ci tengo a far sapere che ero con due bionde.)

A fine giornata, stavamo ritornando alle biciclette camminando sul sentiero quando all'improvviso mi trovo tra i piedi un curioso animaletto.
Era come un cane, ma molto piccolo, diciamo lungo un trenta centimetri senza coda. Non che con la coda fosse più lungo, perchè la coda non ce l'aveva. Quindi era trenta centimetri in tutto. Pelo rossiccio, spettinato. Zompettando tutto giulivo, mi passa accanto e io esclamo:"E quest'affare cosa sarebbe?", diretto per lo piu' alle mie amiche bionde.

Invece mi risponde il padrone, che lo seguiva di qualche metro.

"E' IL MIO CANE."

Alzo lo sguardo e mi trovo davanti questo nero enorme coi rasta che mi guarda con lo stesso sguardo con cui fino a due o tre settimane fa penso guardasse i prigionieri che stava per giustiziare a colpi di machete in qualche guerra dimenticata nella giungla africana.

"Molto carino. Complimenti." 

Le mie amiche hanno riso ed è finita lì.


1 commento:

Caramella ha detto...

Che carino!!!